Scuola Basket Samoggia - BSL San Lazzaro 59-52


Scuola basket Samoggia: Diacci, Cavallieri 9, Palmieri 6, Bortolani 2, Tartarini 19, 1Bernardini, Senn 1, Venturi 3, Cattabiani 8, Grandini 11, Ronchetti, Baietti. Allen. Palmieri, assist. Consolini.

BSL Elettromarketing: Grandi 2, Ruffini, Gatti, Averto 8, Nanni 7, Talarico 14, Colli 7, Costabile 6, Righi 6, Evangelisti 2. Allen. Dalè, ass.ti Gori e Rocco di Torrepadula

Parziali: Samoggia - BSL 17-11, 38-25, 42-43, 59-52

Si chiude purtroppo con un ko l’ottima stagione delle ragazze della BSL Elettromarketing, che sono state battute 59-52 in casa delle Sisters Samoggia, trascinate dai 16 punti di Tartarini. Alla BSL non è bastata la strepitosa rimonta messa in atto tra terzo e quarto quarto, quando, anche grazie alla difesa a zona, la formazione biancoverde è passata dal -13 al +6. Nel finale, infatti, l’Elettromarketing ha pagato lo sforzo e ha dovuto cedere il passo.

 

Grazie all’ottima partenza di Colli e Nanni (sette punti di fila per lei), la BSL ha cominciato la gara con il piede giusto (11-11), ma quando è salita in cattedra Tartarini con cinque punti consecutivi ha acceso la miccia delle padrone di casa che ha chiuso i 10' iniziali  a +6 (17-11). La fuga di Samoggia non si è poi fermata, perché con una buona difesa e transizione la squadra di coach Palmieri nel secondo quarto ha continuato a correre trovando il primo vantaggio in doppia cifra sul 27-17 e successivamente allungando fino al 38-23 con la tripla di Grandini. Il -13 di fine primo tempo (38-25) non ha comunque spaventato la BSL che è uscita dagli spogliatoi con piglio rinnovato e, affidandosi alla difesa a zona, alle triple di Costabile e ai canestri di Talarico, avvia una grande rimonta che la porta dal -13 al +6 all’alba della quarta frazione (48-42), ma poi la fatica per lo sforzo compiuto si fa sentire e Samoggia nello sprint finale si impone spinta sempre da Tartarini.

Matteo Airoldi - Ufficio Stampa BSL San Lazzaro